Home Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Posizione all'interno del sito Parchi Ville e Zone di Verde > Villa Celimontana v6.0.12
Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna.
Google
 
Aggiungi Ave Roma ai preferiti Aggiungi ai preferiti
Imposta Ave Roma come home page
Italiano    English
  François   Español
Ave Roma - torna indietro     HyperLink     Ave Roma - avanti   Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Logo del sitoAve Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Logo del sito
  VILLA CELIMONTANA
VILLA CELIMONTANA
Foto 1: Particolare del Portale d’ingresso della Villa Celimontana
La Villa Celimontana Mattei si trova sul Colle Celio ed ha come attrattiva principale il suo isolamento pur trovandosi nel cuore della Roma antica. La villa venne acquistata nel 1553 dai Mattei che trasformarono la vigna dei Paluzzelli in spettacolari giardini da ordinate forme geometriche e ricchi di statue e fontane. La costruzione della villa venne affidata a Giacomo Del Duca e i lavori iniziarono probabilmente nel 1572. Il palazzetto racchiudeva ricchi arredi scultorei ed una collezione di quadri. Il giardino si sviluppava in due livelli principali, uno all'altezza del piano terreno del Casino e uno alla sua base raccordati da una duplice rampa. L'area del giardino costeggiante la villa si presentava a riquadri regolari suddivisi da viali ortogonali, le zone di confine avevano giardini segreti e boschetti; il sistema idrico delle fontane venne realizzato dal Fontana.
Marcantonio Borghese, alla fine del Settecento fece apportare modifiche innovative.
Foto 2: Veduta del Casino all’interno di Villa Celimontana
Foto 2: Veduta del Casino all’interno di Villa Celimontana
In fondo al viale d'ingresso si erge il casino, la cui costruzione fu avviata nel 1577 e che venne reso abitativo nei primi anni del 1600 per volontà di Giovanni Battista Mattei, attualmente l'edificio ospita dal 1926 la Società Geografica Italiana.
Nel 1640 Girolamo Mattei fece eseguire un rinnovamento del giardino con la creazione di due nuove fontane continuato poi dal figlio Alessandro.
Dagli inizi del Settecento al 1802, anno di vendita della villa, essa subì un processo di spoliazione di arredi archeologici alcuni dei quali vennero venduti al Louvre ed altri al Museo Clementino all'interno dei Musei Vaticani. Successivamente ci furono vari passaggi di proprietà fino a quando divenne parco pubblico nel 1928 e conseguentemente dotata di illuminazione elettrica; nel 1931 con l'allargamento di Via della Navicella venne montato il portale dal quale tuttora si accede che risale al 1615 e proviene dalla Villa Massimo Lancellotti andata distrutta. La villa attuale corrisponde solo in parte a quella cinquecentesca.

Ingressi: via della Navicella, piazza SS. Giovanni e Paolo
Rione: Rione Celio
Ave Roma - torna indietro     HyperLink     Ave Roma - avanti
Per qualsiasi tipo di comunicazione potete indirizzare le vostre mail a: webmaster@ave-roma.it | Link Utili
Last modified: 5 Maggio 2008 | Ave-roma - Online dal 14 set '06 Ave Roma | Siti Partner | Mappa del sito
Viaggi e Vacanze Viaggiatorionline: Viaggi, informazioni e racconti per viaggiare Directory link Gratis Vacanze in Italia
migliori casino online
Viaggi e Vacanze

Orario del Server:
24/8/2017
1:28:47