Home Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Posizione all'interno del sito Vie > Vie extra Rionali > Via Appia Antica - Descrizione v6.0.12
Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna.
Google
 
Aggiungi Ave Roma ai preferiti Aggiungi ai preferiti
Imposta Ave Roma come home page
Italiano    English
  François   Español
Ave Roma - torna indietro     HyperLink     Ave Roma - avanti   Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Logo del sitoAve Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Logo del sito
  DESCRIZIONE VIA APPIA ANTICA
DESCRIZIONE VIA APPIA ANTICA
Foto della Via Appia Antica
La Via Appia Antica iniziava da Porta Capena, apertura delle Mura Serviane, a sud-est del Colle Palatino e del Circo Massimo e arrivava fino ai Colli Albani.
Questo primo tratto venne ampliato in seguito, la strada passando vicino alle Terme di Caracalla, usciva dalle Mura Aureliane attraverso la Porta San Sebastiano, arrivando fino a Formia, con la creazione a metà percorso di una stazione a FORUM APPII; nel 307 a.C. venne prolungata fino a Capua. La caratteristica principale di questa via era la maggiore brevità possibile tra le grandi città che attraversava.
Per la sua costruzione erano stati adottati criteri moderni, presentava un percorso "artificiale" e quasi sempre rettilineo, era larga poco più di 4 metri ed era fiancheggiata da "crepidines", cioè marciapiedi in terra battuta larghi circa 3 metri; ogni miglio veniva segnalato con una colonnina di pietra (MILLIARIUM).
Foto della Via Appia Antica
Foto della Via Appia Antica
La costruzione di questa grande antica arteria richiese oneri ingenti e opere di bonifica e ingegneria idraulica soprattutto nella zona pontina.
Il primo tratto fino a Terracina era un lunghissimo rettifilo di circa 90 chilometri di cui gli ultimi 28 erano fiancheggiati da un canale per il drenaggio che consentiva di alternare il tragitto in barca. Successivamente deviava per un tratto superando le gole di Itri e la Piana di Fondi tornando litoranea a Formia; poco prima di Capua si congiungeva con la Via Latina.
La prima pavimentazione con lastroni di pietra (saxo quadrato) venne effettuata nel 296 a.C. e coinvolse solo il primo miglio; pochi anni dopo vennero pavimentate anche le successive 11 miglia.
Verso il 190 a.C, venne lastricata in selci e prolungata fino a Brindisi. Successivamente venne modificato il percorso per un collegamento più lineare tra Benevento, Canosa e Bari.
Ogni 7 o 9 miglia, nei tratti più frequentati, e ogni 10 o 12 miglia, in quelli meno importanti, si allineavano lungo la strada le stazioni di posta (MUTATIONES) per il cambio dei cavalli e il riposo degli addetti al servizio postale; inoltre ad un giorno di viaggio di distanza l'una dall'altra si trovavano le MANSIONES, rappresentavano i luoghi di ristoro e di alloggio più ricche e complete a disposizione dei viaggiatori.

Storia della Via Appia Antica

Parco Regionale suburbano dell'Appia Antica
Ave Roma - torna indietro     HyperLink     Ave Roma - avanti
Per qualsiasi tipo di comunicazione potete indirizzare le vostre mail a: webmaster@ave-roma.it | Link Utili
Last modified: 5 Maggio 2008 | Ave-roma - Online dal 14 set '06 Ave Roma | Siti Partner | Mappa del sito
Viaggi e Vacanze Viaggiatorionline: Viaggi, informazioni e racconti per viaggiare Directory link Gratis Vacanze in Italia
migliori casino online
Viaggi e Vacanze

Orario del Server:
11/12/2018
1:46:33