Home Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Posizione all'interno del sito Acquedotti e strutture Fognarie > Acquedotto dell'Acqua Marcia v6.0.12
Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna.
Google
 
Aggiungi Ave Roma ai preferiti Aggiungi ai preferiti
Imposta Ave Roma come home page
Italiano    English
  François   Español
Ave Roma - torna indietro     HyperLink     Ave Roma - avanti   Ave Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Logo del sitoAve Roma - Il portale che ti guida attraverso le meraviglie della città eterna. - Logo del sito
  ACQUEDOTTO DELL'ACQUA MARCIA
ACQUEDOTTO DELL'ACQUA MARCIA
Foto 1: Una fontanella alimentata dall’acqua dell’Acquedotto dell’Acqua Marcia
L'Acquedotto dell'Acqua Marcia, o Acquedotto Marcio, ebbe origine nel 144 a.C. ad opera del pretore Quinto Marcio Re; attingeva da abbondanti sorgenti di ottima qualità limitrofe all'Aniene nella zona della valle di Arsoli, il suo percorso era di circa 91 Km di cui 11 Km sotterranei.
Per portare l'acqua fino alla città di Roma era necessario farla viaggiare ad una quota elevata e per questo per la prima volta venne costruita una struttura ad archi che scavalcava la Via Tiburtina e fiancheggiava la Via Latina.
L'impianto venne ricostruito tra l'11 a.C. e il 4 a.C. sotto Augusto e ristrutturato sotto Tito nel 79 d.C. e da Caracalla nel 212-213 che ne fece derivare un ramo per l'alimentazione delle Terme di Caracalla; successivamente subì altri restauri e venne inglobato nelle Mura Aureliane andando a formare la Porta San Lorenzo o Porta Tiburtina, il ramo fatto costruire da Diocleziano per l'alimentazione delle Terme di Diocleziano, venne utilizzato dall'Acquedotto Felice dalla fine del XVI secolo fino a 1879.
Lo speco di questo acquedotto venne utilizzato anche per i canali dell'Acqua Tepula e dell'Acqua Iulia, evitando così la costruzione di altre arcuazioni.
Resti di questo acquedotto si possono trovare in prossimità di Via Latina, di Porta Maggiore e per quanto riguarda il ramo di alimentazione delle Terme di Caracalla si possono ammirare resti all'altezza di Porta San Sebastiano e tra essi l'arco che scavalcava la Via Appia Antica, oggi conosciuto come Arco di Druso.
Ancora oggi questo acquedotto è uno dei più importanti della città e alimenta la sua mostra, la Fontana delle Naiadi in Piazza della Repubblica.
Ave Roma - torna indietro     HyperLink     Ave Roma - avanti
Per qualsiasi tipo di comunicazione potete indirizzare le vostre mail a: webmaster@ave-roma.it | Link Utili
Last modified: 5 Maggio 2008 | Ave-roma - Online dal 14 set '06 Ave Roma | Siti Partner | Mappa del sito
Viaggi e Vacanze Viaggiatorionline: Viaggi, informazioni e racconti per viaggiare Directory link Gratis Vacanze in Italia
migliori casino online
Viaggi e Vacanze

Orario del Server:
12/12/2018
6:58:49